Uscite dal 3 all’ 8 giugno 2013!

542554_10150964391116285_1800970061_n

RW LION

  • BATMAN BEYOND 1: Hush Beyond
  • IL CAVALIERE OSCURO #20 : Caduta libera
  • NORTHLANDERS: Il ritorno
  • SGT ROCK: La profezia
  • SHADE L’UOMO CANGIANTE: L’urlo americano
  • SUPERMAN #13 (anche Cover VARIANT + COFANETTO LIMITED
  • UNIVERSO DC: Origini

PANINI COMICS

  • AVX: Conseguenze  #2
  • GRANDI EVENTI MARVEL: House of M
  • Hulk & i  Difensori #12
  • Incredibili  Avengers #2
  • IRON MAN LEGACY: Rivoluzione industriale
  • MARVEL GOLD Wolverine/Gambit: Vittime
  • MARVEL NOW! Devil e i Cavalieri Marvel #17 (COVER A & B)
  • MARVEL NOW! – Iron Man #2
  • PANINI SUSPENSE  The Strain #5
  • Spawn #125
  • ULTIMATE COMICS –  X-Men #7
  • 100% CULT COMICS  THE BOYS #18: Sulla collina con le spade di mille uomini
  • 100% CULT COMICS CONAN #19: La fenice
  • 100% CULT COMICS  CROSSED #1: Manchi solo tu
  • 100% CULT COMICS  The Infinite Horizon
  • 100% CULT COMICS  STITCHED #1: Dietro le linee nemiche
  • 100% MARVEL : DEATHLOK IL DEMOLITORE

 

MANGA

  • Bakuman #20
  • Bayblade #10
  • Bleach #57
  • City Hunter #32
  • Hikaru No Go #6
  • KEN LA LEGGENDA #1 Raoh il conquistatore del cielo
  • Psychic Detective Yakumo #6
  • Real #12
  • Strobe Edge #9

 

Ilaria Gizzi

Annunci

Naruto il mito: TERZA RISTAMPA!

NARUTOÈ stata da poco pubblicata la terza ristampa di uno dei manga più conosciuti e apprezzati dai ragazzi di tutto il mondo, attualmente arrivata al terzo numero , uscito l’11 aprile 2013. Per chi non l’avesse ancora fatto, consiglio vivamente di approfittare di questa ennesima ristampa per procurarvi gli introvabili primi numeri della serie!

Naruto è uno Shonēn, manga d’azione dedicato principalmente ai maschietti, scritto e disegnato dal giapponese Masashi Kishimoto. Uscito in Italia nel 2003 e pubblicato dalla Planet Manga, è forse uno dei fumetti del quale è stato pubblicato il maggior numero di ristampe (otto per la precisione, due delle quali, Naruto GOLD e Naruto GOLD Deluxe, hanno un formato più grande e costano di più!). Attualmente, per quanto riguarda la prima edizione, siamo arrivati al numero 62 (uscito intorno al 9 maggio) e alcuni già staranno tirando un sospiro di sollievo (o di nostalgia?) visto che, dopo tanto tempo, siamo quasi arrivati alla fine!

Riassumere la trama di questo manga non è un lavoro semplice poiché potrei involontariamente e senza accorgermene incappare in uno spoiler indesiderato, per questo, onde evitare di rovinarvi la storia (come invece è successo molte volte a me!), cercherò di limitarmi il più possibile.

Come tutti voi saprete, Naruto è il nome del nostro giovane protagonista, un ragazzo di 12 anni appartenente al villaggio della Foglia, con il grande sogno  di diventare Hokage, ovvero il ninja più potente a capo del villaggio. Tuttavia, per fare ciò, Naruto, come tanti altri ragazzini ninja, dovrà superare delle prove per poter acquisire gradi sempre più elevati.

Dopo aver superato la prima prova ed esser diventato un genin (grado base dei ninja), Naruto, insieme ad altri due compagni, Sakura Haruno e Sasuke Uchiha, viene assegnato al Team 7 capitanato dal maestro Kakashi Hatake che dovrà allenarli per la prossima prova. Fra di loro si instaura subito un rapporto di rivalità che con il tempo si trasformerà, però, in amicizia (o quasi). Questi tre personaggi che incontriamo già da subito, infatti, saranno fondamentali nella storia e accompagneranno il nostro piccolo ninja per molto tempo.

Essendo un ragazzo svogliato e poco diligente, Naruto faticherà moltissimo ad apprendere le arti ninja e questo gli creerà spesso dei problemi non solo a livello di autostima ma anche in vista degli scontri con altri combattenti di livello nettamente superiore al suo che incontrerà durante i suoi viaggi. Per fortuna, Naruto può fare affidamento su un’arma segreta (seppur a doppio taglio) che lo aiuterà a farsi strada nel mondo dei ninja sebbene, prima o poi, dovrà prepararsi ad affrontarne le conseguenze! Ovviamente sto parlando della volpe a nove code, il cercotero più potente e malvagio fra quelli esistentii! Cosa sono questi cercoteri? Sono demoni con una forza inarrestabile e chakra illimitato, ognuno dei quali possiede una o più code. In ordine crescente abbiamo: Ichibi (monocoda), Nibi (due code), Sanbi (tre code), Yonbi (quattro code), Gobi (cinque code), Rokubi (sei code), Nanabi (sette code), Hachibi (otto code) e, infine, Kyuubi (nove code).  I ninja in cui sono stati sigillati questi demoni, ad esempio Naruto, sono chiamati Jinchuuriki o Forze Portanti.

Grazie al suo successo il fumetto è stato anche trasformato in un anime e in un videogioco (disponibile per tutte le piattaforme). L’anime, prodotto da Studio Pierrot è diviso in due serie: la prima è andata in onda nel 2006 su Italia 1 mentre la seconda , intitolata Naruto : Shippuden, è andata in onda due anni dopo, nel 2008, e non si è ancora conclusa.

Per quanto riguarda la sua trasposizione videoludica, è da poco uscito l’ultimo titolo della serie: Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 3, un picchiaduro dinamico e moderno disponibile su PS3 ed XBOX 360.  Se siete interessati potete dare uno sguardo al trailer del videogioco:

Inoltre, sono stati pubblicati svariati numeri speciali, fra cui alcuni romanzi e libri di illustrazione elencati di seguito in ordine di pubblicazione:

–          Naruto Uzumaki – ILLUSTRATION BOOK (2008)

–          Il mondo di Naruto: la guida ufficiale al manga VOL. 1 e 2 (2009)

–          Naruto: Cuore di ragazzo sangue di demone (2009)

–          Il mondo di Naruto: la guida ufficiale al manga VOL. 3 (2010)

–          Naruto – ILLUSTRATION BOOK (2010)

–          Il mondo di Naruto: la guida ufficiale al manga VOL. 4 (2011)

–          Naruto: Battaglia al villaggio della cascata (2012)

–          Naruto: la primavera nel paese della neve (2013)

–          Naruto: la leggenda dei ninja coraggiosi (23 maggio 2013)

Ilaria Gizzi

La nona arte

DISEGNO jpgSalve a tutti! Finalmente abbiamo deciso di inserire nel nostro blog uno spazio dedicato interamente ai fumetti.  In tutta onestà ho preso questa decisione poiché ritengo che il fumetto sia, ancora oggi (purtroppo),  un genere poco conosciuto e sottovalutato da molti (cosa abbastanza avvilente dato che personalmente lo apprezzo molto). Per questo motivo cercherò di evidenziarne gli aspetti più interessanti (facendo riferimento ai tanti bellissimi fumetti che sono stati creati dal genio di vari autori e disegnatori come ad esempio Arkham Asylum di Grant Morrison e Dave McKean o V per vendetta di Alan Moore e David Lloyd), con la speranza di poter anche solo suscitare la semplice curiosità di coloro che ancora non sono stati conquistati dal suo fascino. In questa sezione potrete quindi trovare non solo le recensioni e le opinioni sui grandi classici della cosiddetta “letteratura disegnata”  ma anche le notizie e i consigli relativi agli eventi e alle novità. A questo proposito vorrei puntualizzare che, data l’enorme quantità di fumetti esistenti, sarà per me impossibile accennare ad ognuno di loro, per questo è necessario fare una piccola selezione. Infatti, ho così deciso di far riferimento in particolare a delle vere e proprio pietre miliari della storia del fumetto mondiale e di tenere d’occhio le novità più allettanti.

Ovviamente, non potrà mancare la parte dedicata ai fumetti orientali (meglio conosciuti come manga) nella quale verranno recensiti quelli più conosciuti fra i ragazzi (come ad esempio Naruto di Masashi Kishimoto o Death Note di Tsugumi Ohba) senza però trascurare quelli con un taglio più maturo (e forse meno noti) sia dal punto di vista stilistico che tematico che personalmente  apprezzo molto. Giusto per informazione, i manga si dividono in vari generi (impossibile ricordarli tutti fra l’altro). I più importanti sono i seguenti:

–          Shōjo: manga per ragazze che parla di amore, sentimenti e problemi adolescenziali. Molto spesso ambientato tra i banchi di scuola o nella vita quotidiana. Lo stile di disegno è raffinato e ricco di decorazioni.

–          Mahō shōjo, (detto anche majokko): si tratta di manga per ragazze che possiedono degli elementi magici. Lo stile di disegno è più o meno lo stesso dello shojo originale.

–          Shōnen: indirizzati ad un pubblico maschile, lo stile di disegno è più caotico e spesso si preferisce l’uso del tratteggio.

–          Seinen: per un pubblico adulto e maschile. Tratta argomenti seri e per lo più psicologici e lo stile di disegno è molto più maturo.

–          Josei (o Redisu): un’altra variante dello Shojo. Tratta di relazioni amorose tra adulti con uno stile  più realistico.

–          Shōnen’ai: tratta di relazioni omosessuali maschili, enfatizzando il lato sentimentale. È dedicato ad un pubblico di donne e lo stile è più o meno lo stesso dello Josei.

–          Shōjo-ai: corrispettivo dello Shōnen’ai che tratta però di relazioni omosessuali femminili.

–          Hentai: genere per adulti a sfondo pornografico, dove è quasi del tutto assente la trama per lasciare spazio all’esplicito.

Come avrete potuto notare i disegni sono fatti a mano da Mirko, che si è gentilmente offerto (sotto minaccia) di mettere a nostra disposizione le sue capacità artistiche. Troverete maggiori informazioni su di lui nella pagina About us.

Testo: Ilaria Gizzi

Disegni: Mirko Baldassarri