Le 20 librerie più belle del mondo

Uno degli obiettivi di chi fa cultura sul territorio è, senza dubbio, quello di creare luoghi che rendano possibile l’incontro per affinità. Il libro è un pretesto per creare confronto e aprire dibattiti. Il lettore non è solo un fruitore passivo del libro, ma soprattutto un soggetto attivo in un rapporto di scambio di esperienze.

A questo proposito, ecco a voi 20, tra le tante librerie sparse per il mondo, che si distinguono per la loro particolarità e originalità (selezione fatta da Flavorwire)…

Si tratta di una chiesa domenicana trasformata in libreria dallo studio di architetti olandesi Merkx + Girod e si trova a Maastricht, Olanda. Selexyz Bookstore, Maastricht, Olanda

Si trova a Roma, in via Nazionale ed è la bellissima libreria e caffetteria Bookàbar. Il design moderno è la caratteristica di questa libreria piena di libri d’arte. Bookàbar , Roma, Italia

Con sede a Bratislava, in Slovacchia, ecco l’edificio progettato da TotalStudio e così come la precedente romana, anche questa è sia caffetteria che libreria. Struttura a scala e una grande biblioteca che occupa l’intero spazio con un design semplice e pulito. Bookshop plurale , Bratislava, Slovacchia.

Questa libreria in stile neo-gotico, inaugurata nel 1906, è stata creata dall’ingegnere portoghese Francisco Xavier Esteves. Livraria Lello, Porto, Portogallo.

Il nome Cook & Book svela molto della sua natura. Ristorante e libreria sviluppati in circa 1.500mq con addirittura due menù, uno italiano e l’altro vegetariano. Cook & Book , Bruxelles, Belgio

Bookworm è una catena di librerie sparse per la Cina, ma nella classifica di Flavorwire si fa riferimento a quella con sede a Pechino e dove per altro si svolge il famoso Festival Letterario Internazionale Bookworm Celebrazione unica di letteratura e idee in Cina, che prevede una programmazione di 200 eventi in tutta la Cina, che collega oltre 90 scrittori cinesi e internazionali. Una libreria, biblioteca, bar, ristorante e spazio eventi, ora con quattro sedi in tre città – Pechino, Suzhou e Chengdu. Bookworm, Pechino , Cina.

Questo è il maestoso palazzo del cinema che nel 1920 fu convertito in libreria. Utilizza palchi per le sale di lettura e le presentazioni e richiama migliaia di turisti ogni anno. Librería El Ateneo Grand Splendid, Buenos Aires, Argentina.

La libreria per bambini Poplar Kid’s Republic, Pechino, Cina.

 Si chiama Livraria Da Vila e senza perdere l’ attitudine alla formazione alla lettura, Vila, negli ultimi sette anni, si è affermata in altre città brasiliane e ha mantenuto il suo interesse iniziale nei libri per bambini e la conoscenza estesa in letteratura brasiliana e straniera. Caratteristica le sue porte d’ingresso come potete vedere dalla seconda immagine. Livraria da Vila, Sao Paulo, Brasile

Per coloro che amano gli spazi verdi, libri e ottimo caffè non possono fare un saltino in Messico alla Cafebreria El Pendulo a Città del Messico. Spazi vasti e tantissimo verde al’insegna del relax e della buona lettura. Cafebreria El Pendulo, Città del Messico, Messico

Fa parte di questa speciale classifica non tanto per la bellezza architettonica quanto per la storicità del posto, la libreria fondata da George Whitman nel 1951 con il nome di Mistral e che dal 1964 in poi venne ribattezzata “Shakespeare and Company” e tutt’ora è un vero e proprio punto di riferimento a Parigi per la letteratura inglese. Shakespeare & Company, Parigi, Francia.

Lo spazio enorme, soffitti alti e maestosi pilastri per fare una bella esperienza di lettura. The Last Bookstore, ha aperto al pubblico nel 2005 in un loft nel centro di Los Angeles. Fu allora che il proprietario Josh Spencer, decise di prendere la sua decennale esperienza nella vendita massiva di qualunque cosa, dalle automobili ai vestiti su eBay e concentrarsi interamente sul suo primo amore: i libri. Il suo businessi online crebbe rapidamente con la nascita del magazzino di Los Angeles e quando una piccola località nel distretto di Old Bank si resero disponibile per l’affitto della location (nel Natale 2009), aprirono le porte al pubblico a ciò che oggi è una delle più belle librerie d’America. Last Bookstore, Los Angeles, CA

Anche in questo caso, non tanto per la bellezza dello stile architettonico quanto per l’essenzialità, il luogo e la storia che c’è dietro la sua apertura, che questa libreria è nella classifica delle più belle del mondo. Nella primavera del 2002, Oliver e Craig trascorsero una settimana sull’isola di Santorini (Grecia). Isola di pescatori bellissima ma senza una libreria. La Atlantis Books, Santorini, Grecia.

Bart Books è la più grande libreria indipendente all’aperto d’America.  Dal 1964, ha ospitato quasi un milione di libri che costano pochi cent a libri rarissimi valutati migliaia di dollari e una delle particolarità di questa libreria è che la parte sterna delle mura ha degli scaffali dediti al bookcrossing. Una vera meraviglia! Bart Books, Ojai, California

Si trova a Milano con una delle più vaste sezioni di libri dediti al design e all’architettura di tutto il mondo. Bookshop Corso Como, Milano, Italia.

E’ una delle più grandi librerie di libri usati della Gran Bretagna ed è ricavata da una vecchia stazione ferroviaria in stile vittoriano. È in una delle scatole di questa libreria che venne trovato il manifesto Keep Calm and Carry On. Barter Books, Alnwick, UK

Questo spazio ben progettato ha forme sorprendenti, angoli abilmente costruiti e anche un albero o due all’interno dell’edificio. The American Book Center, Amsterdam, Paesi Bassi.

Quasi minimalista e pieno di semplicità retrò, WG Something, Taipei, Taiwan.

Si torna in Portogallo per questa stupenda libreria con pareti e pareti immense pienissime di libri. Ler devagar, Lisbona, Portogallo.

L’edificio progettato e realizzato per Tsutaya, importante catena giapponese di librerie e media-store, sorge in un quartiere commerciale di Tokyo a bassa densità abitativa è costituito da tre corpi di fabbrica, alti 2-3 piani. Daikanyama T-Site, Tokyo, Giappone.

Giulia Gentili
Annunci

2 pensieri su “Le 20 librerie più belle del mondo

  1. bookäbar..è una vita che manco da via Nazionale.. tocca farci un salto al più presto.. grazie!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...