Recensione: Le cronache del ghiaccio e del fuoco – Il trono di spade

Autore George R. R. Martin
Titolo originale A song of ice and fireA game of thrones*
Anno di pubblicazione 1996
Genere Romanzo fantasy
Lingua originale Inglese

*In Italia il primo libro A game of thrones è stato diviso in due libri il primo intitolato Il trono di spade e il secondo Il grande inverno.

Quando si gioca al gioco del trono, o si vince o si muore. Non esistono terre di nessuno.”  Cersei Lannister

Il trono di game-of-thrones-free-burning-logo-110523spade è il primo di una serie di romanzi dal titolo Le cronache del ghiaccio e del fuoco al quale, grazie al suo enorme successo, è stata dedicata una serie TV omonima prodotta e trasmessa da HBO e una trasposizione a fumetti che mantiene però il titolo originale inglese A game of thrones, pubblicata in italia da Italycomics.

Le vicende narrate sono ambientate perlopiù nei cosiddetti Sette regni divisi fra nord e sud, governati dall’attuale re Robert Baratheon che risiede nella capitale, Approdo del re. Tuttavia, oltre ai Sette regni, la storia ci porta ad esplorare altre terre indipendenti come le terre selvagge che si estendono a nord, oltre la Barriera, una muraglia custodita dai cosiddetti “guardiani della notte” e costruita per la difesa dei Sette regni dalle possibili invasioni, e le città libere situate ad est. La storia è narrata attraverso gli occhi di otto protagonisti, a ognuno dei quali è dedicato uno o più capitoli del romanzo, intitolati con i rispettivi nomi dei personaggi. Essi sono:

Casa Stark:

  • EDDARD STARK: signore di Grande inverno
    • Sua moglie CATELYN di casa Tully
      • I rispettivi figli:
        • SANSA, undici anni
        • ARYA, nove anni
        • BRANDON, abbreviato Bran, sette anni
        • JON SNOW, figlio illegittimo di Eddard, quattordici anni.

Casa Lannister:

  • TYRION LANNISTER: figlio di Tywin e fratello della regina Cersei moglie dell’attuale re Robert Baratheon. Affetto da nanismo, è chiamato da tutti “il folletto”.

Casa Targaryen:

  • DAENERYS TARGARYEN: una ragazza di tredici anni chiamata “Daenerys nata dalla tempesta”, discendente dall’antica stirpe dei Targaryen che regnava prima che l’attuale re sostraesse loro il trono di spade.

A causa dell’elevato numero di personaggi, più o meno importanti nella storia, sono stati citati solamente quelli a cui sono dedicati i capitoli del libro. Inoltre, a seconda degli eventi, mano a mano che si procede nella narrazione, a questi personaggi possono aggiungersene altri.

La storia ha inizio con la misteriosa morte di John Arryn, Primo Cavaliere del re, a seguito della quale il re stesso decide di nominare come suo sostituto Eddard Stark, signore di Grande inverno, al quale è legato da sentimenti di profonda amicizia. Per il desiderio di non allontanarsi dalla sua famiglia e dalla sua terra, Eddard è sul punto di rifiutare la “generosa” offerta del re quando, inaspettatamente, arriva una lettera segreta, scritta in fretta dalla sorella di lady Catelyn, Lysa Tully, nonché moglie del defunto primo cavaliere. Nella lettera la stessa incolpa la regina, Cersei Lannister, della morte del marito. Il movente, secondo la donna, sarebbe la scoperta da parte di John Arryn di qualcosa che sarebbe dovuto rimanere segreto. Questo spinge Eddard ad accettare il ruolo di Primo Cavaliere nel tentativo di far luce sulla questione e, nel dubbio, difendere il suo re da un possibile complotto a corte.

Intanto il figlio illegittimo di Eddard, Jon, decide di diventare un guardiano della notte, a difesa della Barriera. Da questo momento in poi, quindi, le vicende narrate nei capitoli dedicati a questo personaggio riguarderanno esclusivamente le questioni relative alla Barriera, come ad esempio, la minacciosa presenza degli Estranei, creature misteriose e letali che dopo molti anni ritornano a scombussolare la fragile stabilità della Barriera.

Nel frattempo, anche i capitoli dedicati a Daenerys ci allontanano dalle vicende dei Sette regni, portandoci nella città libera di Pentos, dove insieme al fratello, pianificano la riconquista del trono di spade sottratto ai Targaryen tempo addietro da Robert Baratheon, chiamato l’usurpatore, e i suoi seguaci (fra cui Eddard Stark).  Per seguire il suo scopo, Viserys ha bisogno di un’armata che combatta per lui contro le forze dell’usurpatore e per questo decide di dare in sposa Daenerys a Khal Drogo, condottiero del popolo dothraki, i nomadi signori dei cavalli, nella speranza di ottenere in cambio le migliaia di uomini che compongono il suo khalashar .

La storia, come ci suggerisce il titolo inglese del libro, procede con un susseguirsi di tradimenti, intrighi dettati dalla brama di potere che porteranno i Sette regni sull’orlo di una guerra dalle dimensioni colossali.

Preparatevi quindi, l’inverno sta arrivando!

Lo stile dello scrittore e la cura che riserva ad ogni personaggio è l’elemento fondamentale di questo romanzo. Attraverso le sue descrizioni dettagliate, Martin ci consente di affezionarci presto a tutti i personaggi, ognuno dei quali ha una propria personalità. Notevole importanza viene data anche alla loro crescita interiore, ovvero il modo in cui gli eventi narrati incidono sulla loro persona e sulla loro vita. Interessante è la scelta, da parte dell’autore, di narrare le stesse vicende attraverso gli occhi dei diversi protagonisti che, nella maggior parte dei casi, sono rivali. Questo permette al lettore di avere una visione più ampia degli eventi in corso, in modo tale da poter valutare i vari punti di vista prima di schierarsi dalla parte di determinati personaggi. Per quanto riguarda la storia, inutile dire che risulta essere molto avvincente anche se in alcuni casi la narrazione è lenta. A renderla ancora più interessante sono i colpi di scena che abbondano sulle pagine di questo romanzo e ancor di più in quelli che seguono.  Tuttavia, in un primo momento si avrà l’impressione di non riuscire a seguire bene la storia, ma andando avanti nella lettura tutto diventerà sempre più chiaro e semplice. Inoltre per aiutare chi non ha dimestichezza con luoghi e nomi, rispettivamente all’inizio e alla fine di ogni libro sono presenti le mappe del mondo dove la storia è ambientata e tutte le dinastie e le famiglie più importanti.

VOTO: 5/5 (consigliato!)

Per chi ha letto il libro, fateci sapere cosa ne pensate!

Per chi invece non l’ha letto, quali sono le vostre impressioni?

Ilaria Gizzi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...