Fantasy

20131230_10561620131230_155011

Ilgenere fantasy prende spunto dalle antiche mitologie classiche greche e romane e come tale le sue storie sono ambientate in mondi magici e fiabeschi abitati da creature mitologiche al di fuori della realtà quotidiana.  Il fantasy presenta alcune analogie con il genere fantastico e quello fantascientifico pur essendo tre generi strutturalmente diversi. Nel fantasy l’elemento soprannaturale, quale la magia o l’esistenza di altre creature che nel nostro mondo non esistono (ad esempio elfi o nani) sono universalmente accettati e sono considerati normali, ovvero nessuno all’interno della narrazione si stupisce o non è a conoscenza dell’esistenza di queste creature. Un libro fantasy per eccellenza è Il signore degli anelli  di Tolkien che presenta tutte le caratteristiche peculiari del genere fantasy. Al contrario, il genere fantastico ambienta le sue storie nel nostro mondo  dove all’improvviso nel corso della narrazione accadono cose inspiegabili e soprannaturali, che non fanno parte della nostra quotidianità. Infine, il genere fantascientifico, come ci suggerisce la parola stessa, è un misto di elementi scientifici e fantastici e di conseguenza le vicende narrate sono spesso ambientate nel futuro in mondi paralleli o nello spazio e hanno come protagonisti alieni, robot e cyborg.

In generale le caratteristiche tipiche del genere fantasy sono l’eterna lotta fra il bene e il male, il tema della ricerca di un oggetto particolarmente potente ed importante per la narrazione, battaglie epiche e un protagonista (non sempre umano) che, pur non essendo direttamente coinvolto nella vicenda o non avendo poteri sovrannaturali, si ritrova  a combattere contro il male per salvare il mondo. Quasi sempre, però, il protagonista non è solo. Come nel caso de Il signore degli anelli ma anche di altri libri fantasy, infatti, il protagonista nel corso della storia incontra altri personaggi che lo aiuteranno a portare a termine la sua missione.

Sulla base di quanto detto, possiamo quindi citare alcuni dei libri che hanno meglio contribuito all’affermazione di questo genere così noto e ricercato: la saga de Il signore degli anelli insieme a lo Hobbit e il Silmarillion tutti dello stesso autore, il ciclo di Shannara di Terry Brooks, le cronache del ghiaccio e del fuoco di George Martin, i più moderni Harry Potter di Joanne Rowling ed Il ciclo dell’eredità del giovanissimo Christopher Paolini.

Ilaria Gizzi

20131230_143431

Annunci

2 pensieri su “Fantasy

  1. Molte delle opere che hai citato prendono ispirazione dalla mitologia scandinava e nordica, alla fine Tolkien ha preso molto dagli antichi miti celtici.. Comunque articolo interessante!

  2. Hai assolutamente ragione, ho dimenticato di far riferimento anche ai miti nordici e scandinavi oltre a quelli romani e greci, ottima osservazione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...